NOTIZIE

COVID-19: I TUOI BAMBINI STANNO BENE DOVE SONO?

IL COVID-19: I TUOI BAMBINI STANNO BENE DOVE SONO?

Il lavoro degli psicologi con i genitori è sempre più caratterizzato da preoccupazioni sull’effetto della quarantena sui bambini. Una riflessione su come il COVID-19 ha influenzato la vita dei nostri figli secondo la Dr.ssa Chiara Cucinotta.

Il lavoro degli psicologi con i genitori è sempre più caratterizzato da preoccupazioni sull'effetto della quarantena sui loro figli.
Preoccupazioni legittime e comprensibili.
Tuttavia, il primo dato, di natura più tecnica, è che i bambini hanno una capacità di adattamento di gran lunga migliore rispetto agli adulti.
Hanno strumenti che noi neanche immaginiamo a loro disposizione.
Il secondo dato, di natura più emotiva, ha a che fare con la tendenza dei genitori di non sentirsi mai abbastanza.
Di interpretare ogni emozione negativa del figlio come un loro fallimento come genitori.
Pensateci bene, avete reso la vostra casa un luogo confortevole per lui.
Vostro figlio sta bene a casa, dove deve rimanere per questo periodo così lungo?
Ha i suoi spazi, le sue cose, i suoi giochi? È un luogo accogliente per lui? Ha un abbraccio che lo aspetta la mattina insieme alla colazione?
Ed il bacio della buonanotte?
Se la risposta a tutto questo è sì, non ti mortificare, genitore.
Sei un buon genitore per tuo figlio.
Hai reso la casa il suo posto sicuro.
E se ogni tanto vedi un'ombra di tristezza o di irritazione sul suo volto non è necessariamente colpa tua. È una situazione difficile anche per lui.
Basta semplicemente esserci.
Essere genitori è il lavoro più affascinante e difficile del mondo.

Dott.ssa Chiara Cucinotta, Il Covid-19: i tuoi bambini stanno bene dove sono?, neuropsicologiaevolutivablog.wordpress.com

Fare del bene è semplice, basta un click!

Registrati ora